invasioni

Nel 2014, grazie alla collaborazione del Comune di Forte dei Marmi e dell’Istituto Comprensivo di Forte dei Marmi, La Bottega del Teatro dà vita a Invasioni, il primo festival di Teatro Contemporaneo in Versilia. Il festival ha il formato di una stagione teatrale e prevede un incontro al mese da Gennaio a Maggio, all’interno della scuola media Ugo Guidi di Forte dei Marmi, in orario serale.

Da anni ci occupiamo di teatro, ci formiamo e lavoriamo come attori, registi, drammturghi, e lungo il nostro percorso abbiamo incontrato e continuiamo ad incontrare numerosi artisti in Italia e nel mondo.

Il nostro desiderio più grande è portare le nostre epserienze qui, in Versilia, dove siamo nati, condividerle col tessuto civile in cui viviamo, con le persone – adulti e ragazzi – con cui ci confrontiamo quotidianamente.

La fuga dal nostro paese è un tema ricorrente e sembra l’unica strada per aprirsi prospettive: tuttavia, crediamo che esista un’altra è possibilità ed è quella di creare cambiamento dove viviamo. Quando non è possibile andarsene, perchè non portare il mondo dove si è deciso di stare?

Questo è lo spirito di Invasioni: il mondo che invade la provincia, per scardinare le sue comodità, i suoi confort, le sue abitudini estetiche e valoriali. Così, fin dalla prima edizione, Invasioni è stato un cartellone di spettacoli di teatro contemporaneo dai più diversi linguaggi: contro la convizione che il teatro sia solo quello classico da vedere seduti in poltrona per sfoggiare la pelliccia, Invasioni chiama sul palco spettacoli di ricerca in cui le modalità espressive sono le più diverse (dalla narrazione al teatro di oggetti).
Tuttavia sappiamo bene che quando si dice “teatro di ricerca” il rischio è quello di un teatro elitario, fatto per i pochi addetti ai lavori, forse talvolta anche autoreferenziale. Ecco: NO. Invasioni non chiama spettacoli di questo tipo, in cui l’artisticità ha perso il contatto con il tessuto civile.

Invasioni è un cartellone di qualità, di ricerca, ma fortemente “pop”: un teatro che non ha perso di vista le persone a cui si rivolge, un teatro diretto, che tocca il cuore, la pelle dello spettatore.

Non per nulla, il palcoscenico che abbiamo scelto è quello dell’Auditorium Ugo Guidi di Forte dei Marmi, l’auditorium di una scuola media: Invasioni infatti è anche questo, il teatro che invade la scuola. Con questo sottolineiamo l’importanza vitale che attribuiamo al legame tra teatro e società, tra spettacolo e momento di riflessione civile, esistenziale, morale.

E soprattutto, portiamo a teatro uno dei pubblici più difficili da raggiungere: i giovani, i giovanissimi, i ragazzi delle medie e delle superiori. Invasioni è una grande festa in cui in platea convivono persone di tutte le età, di estrazioni molto diverse, addetti ai lavori e neofiti del teatro.

Inoltre e non da ultimo, per consentire alle famiglie di venire a teatro abbiamo pensato di organizzare laboratori di recitazione per i bambini accompagnatori: mentre l’adulto assiste allo spettacolo, il bambino può fare gratuitamente un laboratorio di teatro assieme ad uno degli operatori de La Bottega del Teatro. In questo modo Invasioni è un fenomeno trasversale e accomuna tutte le generazioni: dal bambino all’adulto, tutti sono coinvolti in uno stesso evento teatrale.

Il cartellone dell’edizione 2017

I SACCHI DI SABBIA, I QUATTRO MOSCHETTIERI IN AMERICA

LA BOTTEGA DEL TEATRO, CIVICO 159

GLI OMINI, LA FAMIGLIA CAMPIONE

OSCAR DE SUMMA, STASERA SONO IN VENA

 



12 Gennaio 2016 / Fabrizio Saccomanno GRAMSCI – Antonio detto Nino
11 febbraio 2016 / Carrozzeria Orfeo THANKS FOR VASELINA
23 Marzo 2016 / Beatrice Baruffini W – prova di resistenza
22 Aprile 2016 / Teatro Sotterraneo HOMO RIDENS

Per info e prenotazioni: 3387716795

Cartellone 2015

Fabrizio Saccomanno IANCU-un paese vuol dire
I Sacchi di Sabbia PICCOLI SUICIDI IN OTTAVA RIMA
Babilonia Teatri PINOCCHIO